Bambini e ragazzi

E’ importante prendersi cura dei piccoli, sono come fiori delicati e indifesi, noi adulti abbiamo il compito e l’onore di accompagnarli e sostenerli nel loro sbocciare.
Attraverso la Craniosacrale offro ai genitori una possibilità in più per prendersi cura dei propri figli, con un metodo dolce, naturale e olistico, che li sostiene nella loro capacità di salute e nel loro equilibrio psicofisico.

La Biodinamica Craniosacrale è un invito profondo al riequilibrio, fisico ed energetico. Prende il nome “cranio sacrale” dal sistema nervoso centrale, ma l’approccio è alla totalità della persona. Va a stimolare la naturale capacità di riequilibrio e guarigione del corpo. Riconnette con i ritmi naturali.

E’ particolarmente adatto ai bambini perché è un contatto delicatissimo e si può lavorare col sistema del bambino anche mentre gioca. Rispetta i suoi tempi e ne asseconda le possibilità di riequilibrio adattandosi momento per momento.

Si hanno benefici non solo nel corpo, ma anche nella sfera emozionale, in quanto gli aspetti fisico, emotivo, mentale e spirituale si influenzano vicendevolmente.

 

A cosa serve

• Come prevenzione perché sostiene il benessere psicofisico. Soprattutto in caso di salute delicata, quando i bimbi si ammalano spesso o sono spesso sottoposti ad antibiotici.

• Per il recupero fisico dopo incidenti come cadute o piccoli traumi che coinvolgano testa, schiena o bacino.

• Per aiutare ad allargare il palato e ridurre le recidive nei bambini che debbano portare l’apparecchio.

• Per preparare e supportare il loro corpo nella risposta alle vaccinazioni.

• Come supporto nei periodi difficili che possono capitare nella vita: separazioni, traslochi, cambiamenti importanti (in relazione all’età), difficoltà di inserimento sociale, difficoltà emotive.

I bambini hanno una sensibilità particolare e spesso questi eventi li lasciano profondamente stressati. Le loro forze possono essere sopraffatte e ogni evento successivo, anche piccolo, va a sommarsi al carico emotivo che già hanno. La Biodinamica Craniosacrale diventa per loro una risorsa: sostiene la loro capacità di riprendersi, di scaricare lo stress in modo dolce, di metabolizzare e adattarsi ai cambiamenti.

• Per sciogliere compressioni e traumi da parto che hanno generato difficoltà di apprendimento, deficit dell’attenzione, disturbi della sfera emotiva, disturbi nello sviluppo fisico e motorio, iperattività o ipoattività.
Travaglio troppo lungo (oltre le 12 ore) o troppo breve (sotto le 6 ore), ossitocina, ventosa e il taglio cesareo sono tutti eventi della nascita che lasciano tensioni nelle strutture del cranio. Spesso non riescono ad essere riassorbite in modo spontaneo e possono permanere fino in età adulta. Alla nascita il cervello pesa circa il 25% del suo peso da adulto e crescerà moltissimo durante i primi anni di vita. Se le tensioni del cranio non vengono risolte, il cervello si svilupperà attorno a quegli schemi di tensione innaturali con conseguenti difficoltà.
In questi casi lo consiglio anche come supporto ai genitori, che hanno un carico emozionale notevole quando il loro bambino attraversa un periodo di difficoltà.

 

Cosa dicono le mamme

(piccola raccolta delle impressioni delle mamme sulla loro esperienza con la Biodinamica Craniosacrale)

“è stata un esperienza positiva dove io e il mio bambino siamo riusciti a sperimentare una modalità d ‘ascolto “magica e profonda”. La consiglierei a tutti i genitori che con i loro bimbi stanno attraversando un momento di difficoltà psicofisica ed emozionale…..ciaoooo…ah Alessio camminaaaaaa🎉🎉🎉😘

“La Craniosacrale per mia figlia è stata una scoperta! È diventata “grande” in poco tempo!  Più equilibrata, centrata e soprattutto dopo qualche sessione Anna non ha più fatto la pipì a letto! In qualche modo Barbara è riuscita a “sistemare” e “costruire” delle basi x ricominciare un nuovo percorso 😊

“Mi sono avvicinata alla Craniosacrale quasi per caso, ho portato anche i miei figli nei momenti più critici e anche oggi  la cosa più immediata è ricorrere ad una seduta per “riassestarli” emotivamente e fisicamente.
Esperienza davvero toccante quando in attesa della mia bimba e poi nei suoi primi mesi di vita le sedute mi hanno permesso di entrare in contatto con lei  allinenado al contempo le nostre energie.”

“Quello che posso dire è che ho visto il nostro ragazzino aprirsi ed esprimere tutte le emozioni positive e negative che prova. Lo vedo consapevole e presente a se stesso. È’ una sensazione strana, lo vedo “strutturato”…”

 

Ringrazio Barbara, Claudia, Francesca, Ilenia per le loro condivisioni!